Come scegliere la bomboniera ideale


La bomboniera non necessariamente dovrebbe essere qualcosa di costoso, ma senza dubbio deve poter rappresentare lo stile dell'intera famiglia, un pensiero in grado di imprimere un ricordo capace di durare nel tempo negli animi delle persone che hanno preso parte all'evento.

Nel caso aveste un'idea abbastanza ben definita in mente potreste procedere all'acquisto in tutta tranquillità. Se così non fosse, potreste valutare differenti tipi di bomboniere per trovare l'oggetto e i giusti complementi sui quali puntare per l'acquisto.


L'oggetto della bomboniera


Nel caso la nascita del bimbo fosse avvenuta da poco, si potrebbe scegliere un portachiavi o un ciondolo impreziosito da riferimenti alla nascita e all'infanzia, come un ciuccio o un bebè in argento da allegare ai confetti, con sacchetto rosa per una bimba o azzurro per il bimbo.

Chi desidera invece focalizzare l'attenzione sulla religiosità dell'evento può optare per dei quadretti, oppure per delle minute sculture che rappresentano degli angioletti o Gesù. Per esempio, un'ottima idea potrebbe essere quella di scegliere un quadretto raffigurante un angelo protettore.

Le bomboniere aventi come oggetto degli animaletti sono sempre di moda, in particolar modo quando si tratta di un battesimo. Il motivo è semplice: questi graziosi elementi riescono immediatamente a richiamare la dolcezza e la purezza, caratteristiche proprie dei bambini.

Dunque, avrete modo di fare una scelta fra leoncini, elefantini, uccellini, cagnolini o coccinelle in ceramica. Un'idea potrebbe essere quella di scegliere in base al proprio animale domestico o in alternativa optare per alcuni oggetti giocosi e dall'aria simpatica, come delle campane o dei bimbi in argento.


Consigli finali per un grande acquisto


Se siete intenzionati a lasciare un ricordo agli invitati pur senza spendere molto denaro, allora potrete scegliere di donare loro dei semplici confetti. In questo caso si rivela però essere fondamentale curare la presentazione e avrete dunque il compito di puntare sulla confezione del portaconfetti.

Potreste per esempio optare per un sacchettino per i confetti, in iuta o in cotone. In alternativa, se preferite di più “l'effetto regalo”, potreste acquistare delle deliziose scatoline o delle piramidi portaconfetti. Se originali, dai colori vivaci e presentate come si deve, saranno certamente in grado di fare un'ottima impressione ai vostri ospiti.

Per conferire all'oggetto un dettaglio raffinato avrete anche modo di personalizzare le vostre bomboniere, per esempio incidendo su un portachiavi in argento la data dell'evento. Un'ulteriore idea è quella di realizzare una scatola personalizzata con il nome e la data dell'evento, colma di confetti dai diversi gusti.

Un'ultima soluzione economica, originale e persino utile, è rappresentata da un segnalibro in acciaio: un oggetto che si può personalizzare con una frase a proprio piacimento, unita al nome del bambino che sarà battezzato. Potreste per esempio scegliere una frase per voi importante, una preghiera o una poesia che riesce a emozionarvi. Si tratta di dettagli tutt'altro che obbligatori da realizzare, ma in ogni caso in grado di personalizzare splendidamente le proprie bomboniere in uno dei giorni più importanti della vita di vostro figlio.